ACGIH

American Conference of Government Industrial Hygienists (ACGIH) – (Associazione Americana di Igienisti Industriali) – Attività relative ai Fluidi per la lavorazione dei metalli

La questione:  Il 2/3/06, l'ACGIH® ha rilasciato una versione di bozza di una raccomandazione in merito ai TLV (Valori Limite di Soglia) per gli "Oli Minerali usati nella Lavorazione dei metalli" (esposizione professionale a aerosol di oli minerali nelle operazioni di lavorazione dei metalli dove sono presenti additivi e contaminanti metallici o microbici.")   Quando vengono utilizzati in situazioni di lavorazione dei metalli, i TLV di bozza® propongono una riduzione da 5mg/m3 a 0,2 mg/m3, media ponderata nel tempo (TWA – time-weighted average).  Per gli oli minerali "puri", i TLV® rimangono sui 5 mg/m3 TLV-TWA

Questa distinzione suggerisce che gli effetti presunti degli oli minerali sulla salute nelle operazioni per la lavorazione dei metalli sono dovuti a costituenti diversi dagli oli minerali altamente rifiniti – gli additivi, i contaminanti microbici e le piccole parti di metallo comunemente note come "fini" o "sfridi" generati dal processo della lavorazione dei metalli.  

L'Associazione americana di igienisti industriali (ACGIH®) è un gruppo che si impegna a fornire ai suoi membri una formazione e un'educazione sull'igiene industriale e professionale. L'ACGIH® determina i Valori Limite di Soglia (TLV®).  Tuttavia i TLV® non sono delle normative. Inoltre sono stati sviluppati in modo non consensuale (mediante un procedimento chiuso e segreto).   Queste sono delle linee guida concepite per l'utilizzo degli igienisti industriali per prendere decisioni in merito ai livelli di sicurezza dell'esposizione alle varie sostanze chimiche e agli agenti fisici presenti sul posto di lavoro. Nel fare riferimento a queste linee guida, gli igienisti industriali hanno chiarito che i TLV® sono solo uno dei molteplici fattori da considerare nella valutazione di situazioni specifiche sul posto di lavoro.

Sfortunatamente gli studi citati nell'analisi scientifica dell'ACGIH® non supporta la loro proposta.  Soprattutto la preponderanza delle prove suggerisce che le ripercussioni sulla salute respiratoria sperimentate dai macchinisti all'interno di questi studi non sono dovute agli oli minerali, ma ad una combinazione di altre cause inclusi i prodotti microbici e di decadimento microbico e un'irritazione da componenti chimici specifici. Inoltre non esiste alcuna procedura di prova disponibile che consenta ad un igienista industriale di sapere se è stato raggiunto il limite di 0,2 mg/m3 in qualche ambiente di lavoro.

Attraverso la proposta di abbassare notevolmente i TLV® per gli oli minerali utilizzati nella lavorazione dei metalli, l'ACGIH perde un'opportunità significativa di concentrare le risorse dell'organizzazione su ciò che potrebbe davvero essere la causa degli effetti nocivi sulla salute talvolta riscontrati, ovvero la contaminazione microbica.

In base alla normativa sulla comunicazione del rischio (HazCom), l'OSHA adotta ogni anno automaticamente la versione più recente della lista dei TLV dell'ACGIH® e richiede che i fabbricanti (Quaker e i suoi concorrenti) facciano una lista dei TLV più recenti su una Scheda tecnica di sicurezza (SDS) creata per l'uso all'interno del posto di lavoro.