Gestione dei Prodotti

La gestione dei prodotti è un sistema che integra le responsabilità relative alla Sicurezza, alla Salute e all'Ambiente (SHE) in ogni fase dei cicli di vita dei prodotti.

Per molti anni Quaker è stata in prima linea nella creazione di programmi efficaci di gestione dei prodotti per la nostra industria, in collaborazione con le organizzazioni principali quali l'ILMA (Associazione di produttori indipendenti di lubrificante) e l'UEIL (Associazione indipendente per l’industria dei lubrificanti europei).

Nel 2014 abbiamo definito una serie di "principi della chimica verde" che vengono utilizzati come linee guida dalla nostra comunità tecnica per lo sviluppo dei prodotti. La filosofia dei nostri Principi affonda le sue radici nella Legge sulla prevenzione dell'inquinamento del 1990, le cui teorie sono:

  1. La prevenzione dei rifiuti sarà sempre presa in considerazione nelle fasi di progettazione, produzione e applicazione dei nostri prodotti.
  2. Ove possibile i prodotti utilizzeranno e creeranno sostanze che possiedono poca o alcuna tossicità per la salute dell'uomo e
    per l'ambiente.
  3. Ci adoperiamo per garantire un utilizzo sicuro con un impatto irrilevante sulla salute umana nelle applicazioni dei nostri prodotti.
  4. Durante la progettazione dei prodotti terremo in considerazione l'efficienza dei processi per la fabbricazione ed esamineremo attentamente i mezzi più efficaci
    di produzione per massimizzare il rendimento, migliorare l'efficacia e ridurre o evitare gli sprechi.
  5. Valuteremo i vantaggi che derivano dall'utilizzo di materie prime rinnovabili.
  6. Prenderemo in considerazione la durata, inclusa la facilità di smaltimento, il deterioramento e l'impatto sull'ambiente, nel processo di progettazione
    dei nostri prodotti.
  7. Le sostanze e la forma di una sostanza utilizzate in un processo chimico devono essere selezionate per minimizzare la potenzialità di incidenti chimici, inclusi le emissioni, le esplosioni e gli incendi.

Ci vorranno molti anni prima di realizzare a pieno questi principi e costruire una cultura della formulazione di prodotti che non contengano materiali potenzialmente nocivi.